Prostatite: Varie osservazioni a Riguardo

La prostatite è una patologia piuttosto comune negli uomini fin da età molto giovane. Si stima che oltre il 30% degli uomini abbia avuto o ha nel corso della propria vita una prostatite. Una stima difficile da fare poiché come in altri casi di malattie sessualmente correlate subentra una sorta di effetto vergogna e una buona percentuale di persone preferisce non parlarne col proprio medico.

La prostatite può essere cronica o acuta, batterica o abatterica. Ci sono inoltre varianti a queste classificazioni oppure ripetizioni nell’arco di tempo di varie infiammazioni alla prostata che possono definirsi una prostatite cronicizzata (o appunto cronica).

I sintomi della prostatite

Tra i vari sintomi della prostatite  presenti in una situazione cronica troviamo:

  • bruciore a urinare
  • bruciore durante o dopo l’eiaculazione
  • dolore a un testicolo o pesantezza testicolare
  • dolore al basso ventre
  • Sensazione di pesantezza nella zona anale
  • sangue nello sperma
  • perdita della libido
  • difficoltà a raggiungere o mantenere l’erezione

Oltre a questi possono verificarsi nei casi di prostatite acuta, febbre, nausea e bruciori vari che possono sparire anche da soli nel giro di qualche giorno.

Purtroppo (o per fortuna) non esiste una terapia farmacologica efficace per la cura della prostatite cronica e la soluzione migliore equivale ad un cambio radicale di stile di vita e comportamento alimentare. Anche la continenza sessuale o nei casi peggiori l’astinenza posso essere di aiuto per risolvere la prostatite.

In alcuni casi l’integrazione di alcuni nutrienti essenziali può essere decisiva per la cura. Ad esempio lo zinco, un minerale utile per la prostata e per la fertilità maschile può essere integrato come elemento singolo o meglio assumerlo assieme ai cibi che ne contengono, come ad esempio i semi di zucca o alcune verdure a foglia verde.

La prostatite cronica inoltre può avere delle cause emotive o conflitti psicologici irrisolti, di natura sentimentale o familiare. La reazione emotiva che abbiamo ad esempio con un divorzio, un lutto i famiglia etc…